Detox di Primavera: i consigli della Nutrizionista.


detoxSemplice: basta abbandonare gli alimenti ricchi di lipidi e di zuccheri (carni grasse e salumi, fritture, dolci e snack industriali ecc.) e rivolgersi alla natura: frutta e verdura fresche, cereali integrali, legumi possibilmente freschi, noci e semi, tutti ricchi di sostanze antiossidanti, come le vitamine C, E e il betacarotene, precursore della vitamina A

Prepariamoci sani menù disintossicanti che non affatichino l’organismo: una colazione a base di cereali, spuntini a metà mattina e al pomeriggio di frutta, un primo di cereali con un’insalata a pranzo e una minestra di legumi con un secondo di verdure miste a cena.

Anche i frutti rossi ci sono di grande aiuto. La fragola è molto diuretica e favorisce l’eliminazione degli acidi urici. Anche l’amarena è un frutto molto depurativo perché è diuretico e anche blandamente lassativo.

detoxLe verdure detox di stagione sono varie: il tarassaco e il carciofo. Stimolano da un lato la produzione ma anche l’eliminazione della bile da parte del fegato, con effetto disintossicante; dall’altro sono diuretiche e facilitano l’escrezione delle tossine e contrastano la ritenzione idrica. Inoltre il carciofo è indicato per i disturbi alle vie biliari. Riduce il rischio di calcolosi ed ha proprietà antiuriche, aiuta cioè a smaltire gli acidi urici derivati dalle proteine animali, che potrebbero accumularsi (scorie acide) e favorire la comparsa di dolori articolari. Le sostanze epatoprotettrici del carciofo (cinarina) svaniscono con la cottura: meglio perciò consumarlo in insalata condito con olio extravergine di oliva e limone.

 

I ravanelli grazie al rafanolo contenuto, sono utili per la funzionalità epatica e sono disintossicanti, oltre a essere buone fonti di vitamina C e potassio.

 

Anche l’ortica è considerata depurativa perché agisce sulle secrezioni biliari: va consumata cotta in pizze salate o paste ripiene. In linea generale, tutte le insalate che hanno un gusto amarognolo, come ad esempio le cicorie, possiedono delle sostanze utili per il buon funzionamento epatico.

olive oil 968657 480condire le verdure utilizzare l’olio extravergine di oliva che contiene preziose sostanze antiossidanti, scegliere un olio di buona qualità e per sfruttarlo al meglio usarlo a crudo.

 

Newsletter

ISCRIVITI alla Newsletter di Eygea per rimanere sempre aggiornato!

CONTATTI

Segreteria 011 4274121
Direzione
+39 333 1224744

Corso Allamano 70/5
Rivoli (TO)

EMAIL
info@eygea.it